Dipendenza nicotina: ecco i geni responsabili

Dipendenza nicotina: ecco i geni responsabili img

 

Secondo nuove ricerche, determinati geni e con essi la dipendenza da nicotina sono irrimediabilmente legati: questo porta allo sviluppo di malattie legate al fumo molto pericolose. Da tempo si parla di come si potrebbe risolvere il problema del fumo e di evitare che troppe persone si ammalano perché non si riesce ad uscire dal tunnel della nicotina.

Questo studio, ha aperto la strada a nuove cure personalizzate, che hanno lo scopo di combattere la dipendenza da nicotina e di prevenire il consumo di sigarette. La ricerca, svolta da un medico islandese, è stata effettuata inizialmente su un campione di islandesi, da molto tempo studiati da tanti genetisti con lo scopo di determinare una serie di cure e di capire il tipo di legame che c’è tra un particolare gruppo di geni e la dipendenza da fumo.

Secondo i riscontri emersi dalle suddette ricerche, i geni in questione sono: il CHRNA3, CHRNA5 CHRNB4, questi geni si collocano su un cromosoma detto 15q24. questi geni, hanno il potere di ordinare alcuni recettori nicotinici, ovvero molecole che sono normalmente localizzate sul cervello, nei vasi sanguigni e nelle vie urinarie. Questi recettori, reagiscono alla nicotina delle sigarette. Secondo lo studio, i fumatori divisi per numero di sigarette fumate al giorno, ha confermato che chi dipende dalla nicotina, presenta una variazione di alcuni geni.

Chiaramente questo riguarda i fumatori accaniti e non chi fuma soltanto poche sigarette. Le ricerche, hanno inoltre messo in evidenza come la dipendenza dal fumo può provocare patologie legate all’apparato cardiovascolare come l’occlusione delle arterie delle gambe, per non parlare del rischio di tumore al polmone che in questi casi quadruplicano.
L’associazione di certi geni con il consumo di nicotina, è stato studiato mettendo a confronto più di mille pazienti provenienti da paesi diversi e paragonandoli a persone che invece non hanno problemi legati al fumo.

Per il riscontro sull’arteriopatia arteriosa, sono invece stati studiati più di tremila pazienti, comunque sia i risultati sono stati molto convincenti. Nei casi dei malati di arteriopatia, si sono analizzati i casi di quasi duecento pazienti, mettendo a confronto i loro dati genetici scoprendo cosi che anche in questo caso, la differenza genetica era molto rilevante.
La credibilità di questa scoperta, sta tutta nel fatto che l’origine dei pazienti è diversa, non sono stati analizzati solo individui provenienti da un paese, ma da più paesi in parte europei, inoltre i campioni studiati sono molto ingenti, tutto questo da molta credibilità alla ricerca, tanto da essere stata pubblicata sulle maggiori riviste scientifiche.

Si pensa, che ben presto certe tipologie di studi e scoperte possano coinvolgere anche pazienti italiani, in modo da allargare il campo di ricerca sulla dipendenza da nicotina e fattori genetici anche al nostro paese. Grazie a queste importanti scoperte, si possono sviluppare e creare nuove cure per ovviare alla dipendenza da nicotina per tutti coloro che sono portatori di questi particolari geni variabili. Lo scopo di tutte ricerche, è istituire una cura o più cure personalizzate per ogni tipologie di paziente, a seconda appunto di che portatore si tratta. Comunque sia, per prevenire il rischio di malattie legate al fumo, quali in primis il tumore al polmone, è bene evitare nettamente il fumo. Le campagne che si svolgono ogni anno non bastano mai, ma forse grazie a questa innovativa scoperta un passo avanti per combattere la dipendenza si è fatto.


Antonia Padovesi Scritto da:

Pagina inserita il
Ultimo aggiornamento:

Cosa ne pensate?


Inserisci commento:


IN OFFERTA:

novita prodotto per uomo Motion Free, la crema contro i dolori articolari
Motion Free, la crema contro i dolori articolari
novita prodotto per uomo Follixin funziona contro la caduta dei capelli e la calvizia
Follixin funziona contro la caduta dei capelli e la calvizia
novita prodotto per uomo SizeGain Plus, l'integratore per il pene
SizeGain Plus, l'integratore per il pene
novita prodotto per uomo XtraSize funziona! Le opinioni confermano
XtraSize funziona! Le opinioni confermano
PROMOZIONE
Motion Free, la crema contro i dolori articolari

Motion Free, la crema contro i dolori articolari
50% di sconto

Acquista ora in offerta

Le informazioni contenute in questo sito web sono solamente a scopo informativo e non intendono sostituire il consulto da parte di un medico. Le recensioni si basano su materiale ed informazioni di natura generica prese dal sito ufficiale del produttore e/o fornitore, informazioni reperibili di dominio pubblico e facilmente accessibili. Non è possibile ritenere il sito responsabile riguardo l'accuratezza, completezza o veridicità del materiale pubblicato né per eventuali danni fisici o morali derivanti dall'uso improprio dei contenuti pubblicati. Il sito web non è ne produttore e/o fornitore dei prodotti che recensisce. Ti invitiamo a consultare:

Approfondimenti | Terms and Conditions | Cookies Policy | Webmasters