Referendum, cosa ci aspetta il 4 dicembre?

Referendum, cosa ci aspetta il 4 dicembre? img

Il 4 dicembre si avvicina, ma molti italiani sembrano essere ancora confusi riguardo alla votazione ma cosa cambia?

Sì oppure no? Questa è la domanda che si fanno gli italiani a meno di una settimana dal voto del referendum. Ma molti votanti sembrano ancora molto confusi, per questo riteniamo opportuno spiegare cosa riguardano i punti di questo referendum.

E' bene spiegare che questo Referendum, per cui si andrà alle urne domenica 4 dicembre dalle 7 alle 23, è un referendum costituzionale, che NON prevede il raggiungimento del quorum.
Ovvero non è necessario superare il 50%; va da sè che non è importante in quanti andranno a votare, il Referendum sarà comunque da ritenersi valido.
Sul foglio troverete il seguente quesito:

Approvate il testo della legge costituzionale concernente disposizioni per il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, la soppressione del Cnel e la revisione del Titolo V della parte II della costituzione?

Cosa cambierebbe con la riforma?

Camera e Senato attualmente hanno le stesse identiche funzioni: fare leggi e dare o meno la fiducia al Governo.
Per fare una legge Camera e Senato devono approvare lo stesso testo. Per farla semplice: la Camera propone una legge che va in Senato, se in Senato cambiano anche una sola virgola la legge torna alla camera.
E così via, finchè non si raggiunge un compromesso; nel Referendum si propone che solo la Camera abbia questi poteri, diminuendo le possibilità d'azione del Senato.

Il Senato post Referendum Costituzionale

La proposta del Referendum è anche quella di diminuire il numero di senatori a 100, contro i 315 attuali, e saranno scelti tra sindaci e consiglieri comunali. Questi sarebbero quindi eletti dai cittadini e resterebbero in carica 7 anni, mentre si rimuoverebbero i senatori a vita. Questo abbasserebbe anche i costi della politica.

Cnel

Il Cnel è il Consiglio nazionale dell'economia e del lavoro e fino ad oggi ben pochi conoscevano la sua esistenza.
Il Cnel è un organo costituzionale e ha il compito di dare il suo parere su economia e lavoro al nostro Governo.
Si vorrebbe sopprimere vista la sua scarsa utilità e i suoi costi troppo alti.

Capitolo V della Costituzione

Qui si entra nel campo dei cosiddetti enti territoriali: comuni, province, regioni e delle competenze tra loro e lo Stato.
Questa norma ha già subito delle variazioni nel corso del tempo, a partire dal 2001. Con la riforma sarebbe prevista l'abolizione delle province e la "clausola di supremazia", ovvero se l'argomento è interesse nazionale la decisione dello Stato prevale su quella regionale.


Luigi Parletti Scritto da:

Pagina inserita il
Ultimo aggiornamento:

Cosa ne pensate?


Inserisci commento:


IN OFFERTA:

novita prodotto per uomo primoBLOG, la guida per imparare a gestire un blog
primoBLOG, la guida per imparare a gestire un blog
novita prodotto per uomo Titan Cream il rimedio naturale se non sei soddisfatto della lunghezza del pene?
Titan Cream il rimedio naturale se non sei soddisfatto della lunghezza del pene?
novita prodotto per uomo I 71 Segreti per un Prato sano, ecologico e lussureggiante
I 71 Segreti per un Prato sano, ecologico e lussureggiante
novita prodotto per uomo BioRelaxo, per chi soffre di stress ed insonnia
BioRelaxo, per chi soffre di stress ed insonnia
PROMOZIONE
primoBLOG, la guida per imparare a gestire un blog

primoBLOG, la guida per imparare a gestire un blog
50% di sconto

Acquista ora in offerta

Le informazioni contenute in questo sito web sono solamente a scopo informativo e non intendono sostituire il consulto da parte di un medico. Le recensioni si basano su materiale ed informazioni di natura generica prese dal sito ufficiale del produttore e/o fornitore, informazioni reperibili di dominio pubblico e facilmente accessibili. Non è possibile ritenere il sito responsabile riguardo l'accuratezza, completezza o veridicità del materiale pubblicato né per eventuali danni fisici o morali derivanti dall'uso improprio dei contenuti pubblicati. Il sito web non è ne produttore e/o fornitore dei prodotti che recensisce. Ti invitiamo a consultare:

Approfondimenti | Terms and Conditions | Cookies Policy | Webmasters